Una bollente segretaria nera cerca di evitare il licenziamento scopandosi il suo capo senza cuore ma con un cazzo grosso

8077 Visualizzazioni

E’ una giornata difficile per Andrea, oltre ai soliti problemi di lavoro deve anche licenziare la sua segretaria. Visto che è troppo signore per licenziare per conto terzi, la fa passare da casa sua per dalle il ben servito di persona. La segretaria è un cioccolatino bollente con due chiappe sode e una fica bollente. Lei ha bisogno del lavoro e spera di riuscire a convincere il capo con il metodo da troia. Difficile credere che il capo non avesse previsto questo sviluppo. E difficile da credere che una ragazza che va in giro con quella lingerie non avesse messo in conto una scopata. La bella nera si fa sborrare in bocca, e farà bene a sfamarsi così, perché il suo lavoro ormai è andato.