Svegliarsi con il cazzo nella bocca della propria ragazza è davvero un qualcosa di fantastico

  • Piace a: 273 visualizzazioni

Erano le prime luci del giorno, io e la mia ragazza avevamo passato una nottata di sesso sfrenato ed io stavo ancora dormendo. Avevo gli occhi chiusi ma sentivo il mio uccello che si stava bagnando lentamente. Veniva accarezzato da un qualcosa di caldo e umido. In quel momento ho aperto gli occhi e la mia ragazza era lì, tra le mie gambe, che faceva su e giù con la sua lingua sulla mia cappella. Dopo averlo lubrificato faceva strusciare il mio uccello sulle sue enormi tette e poi riprendeva a succhiarmelo. Il buon giorno si vede dal mattino e quella è stata sicuro un’ottima giornata.