Quella puttana di mia moglie ieri sera faceva i capricci. Per farla stare zitta e metterla al suo posto le ho dovuto far assaggiare il cazzo.

14573 Visualizzazioni

Moglie capricciosa

Ieri sera sono tornato a casa dopo un’infinita e stancante giornata di lavoro e pensavo di trovare la cena pronta in tavola. Invece mia moglie si era svegliata con la luna storta e doveva rompere le palle. Ha deciso di non cucinare, mi ha detto che se avevo fame potevo fare da solo oppure potevo decidermi a portarla fuori a cena.

Non sono una persona paziente, mi scoccio facilmente e reagisco anche piuttosto male quando mi incazzo. Lei ha continuato ad inveire contro di me e mi ha fatto veramente girare le palle.Avevo voglia di farle del male, avevo proprio voglia di darle un pugno in faccia.Lei ha capito che stavo perdendo la pazienza ed è scappata dalla cucina, ma io sono stato più veloce di lei e l’ho bloccata. L’ho presa di peso e l’ho buttata sul divano del salone.

Domare la troia

Ha iniziato a dimenarsi, ma poco dopo si è trovata con le tette all’aria e la maglia strappata. Le ho messo la cintura alla gola e l’ho bloccata. Ho obbligato quella puttana a succhiarmi il cazzo e ad un certo punto la rabbia si è trasformata in un grande cazzo arrapato che aveva solo voglia di penetrarla in ogni suo buco.

[neverblock idzone=2953750]

[neverblock idzone=2952686]