La piccola Chiara viene punita con violenza dalla troia bruna che è il suo capo che la schiaffeggia con violenza

2124 Visualizzazioni

L’azienda si sta espandendo. In vista di approdo internazionale, una segretaria inglese è indispensabile. Chiara è bella, capace e ha la passione di tutti i giovani. Purtroppo per lei la sua diretta superiore è una stronza che a stento conosce le parole per licenziarla. Una bruna frustrata con manie da dominatrice. La dolce Chiara non ha abbastanza fegato da rispondere con gli stessi toni. È remissiva, preferisce subire e alle minacce di licenziamento risponde mettendosi quasi a piangere. Questo era proprio quello che voleva quella zoccola criminale del suo capo. La bruna disturbata afferra la piccola biondina e la punirà per i suoi errori con violenza e un sottotesto di perverso erotismo.