Ho adescato un maiale su un sito di incontri. Quando ha capito che doveva pagarmi per la scopata che gli avevo concesso voleva scappare.

4947 Visualizzazioni

La cameriera troia

Faccio la cameriera in una tavola calda in periferia. Mi pagano davvero poco e non riuscirei ad arrivare a fine mese se non avessi avuto l’idea di mettermi a fare la puttana. Ho scoperto che sui siti di incontri si trovano un sacco di maiali arrapati e ho deciso di sfruttare queste applicazioni per adescare più coglioni possibili.

Questi maiali di solito sono mariti insoddisfatti che vogliono cornificare le mogli o semplicemente sono dei ragazzini sfigati che non riescono a trovare un buco in cui infilare il loro cazzo. Ho creato un profilo accattivante e vengono contattata molto più spesso di quanto potessi sperare. E’ così facile, basta fare la porca in chat e quelli subito ci cascano.

Masturbarsi al parco

L’altro giorno ho incontrato un tizio al parco. Era mattina, avevo qualche ora libera da occupare prima di andare a lavoro. L’ho aspettato su una panchina e prima che arrivasse ho iniziato a masturbarmi perché ci stavamo scambiando dei messaggi piuttosto eccitanti. Il maiale è arrivato e lo ha subito tirato fuori e ha iniziato a segarsi sopra di me. Mi ha portato a casa sua per poter scopare senza essere disturbati dai passanti. Dopo la sua sborrata sulle tette gli ho chiesto i miei soldi ma non voleva darmeli. Per fortuna poi ha ammesso che era stata una scopata più che professionale.

[neverblock idzone=2953750]